Stop al transito in Via Bubba: «Non siamo stati coinvolti, la chiusura ci arreca danno»

La cooperativa sociale "Il Germoglio" tramite Facebook chiede all'Amministrazione di ripensarci: «Non ci sono motivazioni valide per la chiusura della strada»

La cooperativa sociale e onlus “Il Germoglio” di Piacenza lancia un appello all’Amministrazione Comunale di Piacenza, chiedendo di riaprire al transito via Bubba. Proprio due giorni fa avevamo pubblicato il plauso di una residente alla scelta dell'Amministrazione. Ora si leva una voce fortemente contraria: quella dei responsabili della cooperativa sociale, che lamentano di non essere stati interpellati. «Da quindici giorni - scrivono in uno status sul profilo Facebook della cooperativa - raggiungere il Germoglio dalla tangenziale è difficile, ci scusiamo con amici e clienti, stiamo cercando di far riaprire al traffico la strada, la cui chiusura ci arreca danno e non ha motivazioni a nostro avviso valide, a supporto. Il Germoglio non è stato minimamente coinvolto nella scelta, benchè esista da 35 anni, ben prima di tutte le realtà oggi esistenti in zona, palazzi, centri commerciali ed altre attività. Diamo lavoro a circa 60 persone di cui trenta svantaggiate e la tutela dei nostri interessi è la loro tutela, pertanto ci teniamo in modo particolare. Supportateci in questa richiesta di riapertura al traffico. Grazie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento