Strade provinciali, dal 1° dicembre torna l’obbligo di pneumatici invernali o catene a bordo

Come durante lo scorso inverno, torna l'ordinanza della Provincia di Piacenza. L'obbligo si protrarrà fino al 15 aprile. Per i trasgressori sanzioni a partire da 84 euro

Dal 1° dicembre scatta su tutto il territorio provinciale l'obbligo di pneumatici da neve o catene a bordo. Lo stabilisce un'ordinanza della Provincia di Piacenza: “I veicoli a motore, esclusi i ciclomotori a due ruote e i motocicli nel periodo compreso fra il 1° dicembre 2015 e il 15 aprile 2016, possono circolare sui tratti stradali di competenza della Provincia di Piacenza ubicati esternamente ai centri abitati solo se provvisti, a bordo, di dispositivi antisdrucciolevoli omologati, o, in alternativa, muniti di pneumatici invernali omologati per la marcia su neve e ghiaccio e adeguati al tipo di veicolo in uso”. In caso di presenza di neve o ghiaccio sulla strada, i veicoli privi di pneumatici invernali sono obbligati a montare le catene tenute a bordo. I ciclomotori a due ruote, i motocicli e i velocipedi, invece, possono circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla superficie viabile e di fenomeni nevosi in atto. Come lo scorso anno, il provvedimento è adottato allo scopo di tutelare la pubblica incolumità, la sicurezza della circolazione e il regolare espletamento dei servizi di pubblica utilità. L'ordinanza verrà inviata a tutti i Comuni del territorio e anche a quelli delle Province limitrofe e sarà cura dei tecnici e degli operatori stradali della Provincia, la conforme collocazione di segnaletica stradale. Per i trasgressori sono previste sanzioni da 84 euro; l'eventuale inosservanza, da parte del conducente, dell'ordine impartito dai soggetti preposti ai servizi di polizia stradale di fermarsi o di proseguire la marcia con l'osservanza di specifiche cautele comporterà inoltre la decurtazione di tre punti dalla patente di guida.

Si segnalano di seguito alcune precisazioni di Legge in merito ai requisiti tecnici dei pneumatici invernali. Le gomme devono riportare, fra le altre sigle, le lettere 'M+S'. Il codice di velocità deve essere 'Q' o superiore. I pneumatici invernali (secondo l'unica definizione utilizzata dall'art. 6 - comma 4 – lett. e del D.Lgs. 30/04/1992 n. 285 e s.m.i. (Nuovo Codice della Strada) e ripresa nell'Ordinanza della Provincia, per essere considerati tali, devono riportare, fra le altre sigle e numerazioni, le lettere "M+S" (o simili, come, a titolo esemplificativo: MS, M-S, M/S, M:S). Altri simboli, come quello del ghiaccio o del profilo montuoso, sono meramente facoltativi. Il codice di velocità dei pneumatici invernali deve essere "Q" o superiore.
Qualora il codice di velocità dei pneumatici invernali sia inferiore a quello prescritto dalla carta di circolazione del veicolo in via ordinaria, l'uso di tali pneumatici è consentito esclusivamente fra le date stabilite dall'Ordinanza, con la tolleranza di un mese, sia prima dell'inizio che dopo il termine del periodo indicato. Qualora, invece, il codice di velocità dei pneumatici invernali sia conforme a quello indicato sulla carta di circolazione in via ordinaria, l'utilizzo dei pneumatici "M+S" è consentito durante l'intero arco dell'anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Cade dalle scale di casa e batte la testa, è grave

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • Solo in Italia e ricoverato in ospedale a Piacenza, i poliziotti delle volanti si prendono cura del suo cane

Torna su
IlPiacenza è in caricamento