"Strafatto" di crack e metanfetamina aggredisce carabinieri e municipale, arrestato

In manette un 30enne brasiliano che, trovato in auto sotto l'effetto di droga, ha picchiato i carabinieri e gli agenti della municipale. E' successo il 17 aprile in via Maculani

Immagine di repertorio

Dopo una nottata di sballo a base di droghe è stato controllato dai carabinieri della stazione di Piacenza principale e dalla polizia municipale in via Maculani. Lo hanno trovato nella mattina del 17 aprile completamente "strafatto" a bordo della sua Chrysler parcheggiata a lato della carreggiata. In manette con l'accusa di resistenza e violenza a pubblico ufficiale un 30enne brasiliano residente nella provincia di Monza Brianza. L'uomo aveva fatto serata in alcuni locali milanesi, poi aveva raggiunto alcuni amici a Piacenza e, in stato confusionale, aveva parcheggiato l'auto in via Maculani, forse in attesa che passasse  l'effetto delle droghe che aveva assunto. Quando i carabinieri e gli agenti della municipale lo hanno invitato a mostrare i documenti è diventato improvvisamente violento. Non senza fatica è stato portato al comando dell'Arma dove ha continuato a dare in escandescenze: calci, pugni, urla, minacce, tanto da essere incontenibile. I sanitari del 118 lo hanno sedato e portato in ospedale dove è stato tutta la notte in osservazione in stato d'arresto. Nell'abitacolo dell'auto hanno trovato tracce evidenti di cocaina, ampolle per fumare il crack e due fiale di metanfetamine. L'uomo è noto alle forze dell'ordine come assuntore di stupefacenti. Nella colluttazione un agente della municipale e un carabiniere sono rimasti feriti: ne avranno per 10 giorni. Processato per direttissima ha patteggiato otto mesi, pena sospesa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento