Strage di motociclisti, il 13 agosto l'autopsia sui corpi di Brizzolesi e Ruffini

Saranno svolte nella giornata del 13 agosto le autopsie sui corpi di Michele Ruffini e Fabrizio Brizzolesi, i due motociclisti morti uno a poche ore dall'altro in due distinti incidenti stradali. Uno ha perso la vita a Castelsangiovanni, l'altro a Bobbiano di Travo

Il tragico incidente di Castelsangiovanni

Saranno svolte nella giornata del 13 agosto le autopsie sui corpi di Michele Ruffini e Fabrizio Brizzolesi, i due motociclisti morti uno a poche ore dall'altro in due distinti incidenti stradali. Il primo, 36enne di Meda (Monza Brianza) ha perso la vita dopo aver lottato con tutte le sue forze, al Maggiore di Parma. Nel pomeriggio del 9 agosto si era schiantato contro un pick-up ad un incrocio in località La Gatta sulla provinciale 412 a Castelsangiovanni. Fabrizio Brizzolesi, 45enne piacentino, era invece uscito di strada autonomamente a Bobbio nella notte del 10 agosto. Era finito in una vasca di cemento sotto la carreggiata e al buio. Non era morto subito ma aveva chiesto aiuto per molto tempo: ad udire le sue urla un automobilista di passaggio che era corso a Travo, dove prendevano i cellulari, e aveva chiamato i soccorsi. I sanitari del 118 i vigili del fuoco avevano lavorato a lungo per estrarlo (era riverso sotto la moto) e hanno fatto di tutto per rianimarlo, purtroppo non ce l'ha fatta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'incubo è finito", Dino De Simone è stato ritrovato: sta bene

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Travolto e ucciso in bici mentre tornava dal lavoro nei campi

  • «Sono fuggito dopo aver investito quell'uomo». Si costituisce il pirata di Vigolzone

  • Travolto da un'auto mentre va al lavoro, grave un uomo

  • Schianto fra tre auto, due donne ferite: una è grave

Torna su
IlPiacenza è in caricamento