rotate-mobile
Cronaca Ferriere

Stroncata da un malore sul sentiero di montagna

Vigili del fuoco, soccorso alpino e 118 sono accorsi in alta Valnure per salvare una 75enne di Vigolzone, ma i tentativi di rianimazione sono stati inutili

Non c’è stato nulla da fare per salvare la vita di una donna piacentina di 75 anni, residente da anni a Vigolzone, che nel pomeriggio del 29 agosto è stata stroncata da un malore mentre stava percorrendo un sentiero di montagna nei pressi del Passo di Crociglia, nel comune di Ferriere, in alta Valnure.

Quando è stata colta dal malore improvviso, poi rivelatosi fatale, stava percorrendo insieme al marito e a un’amica il sentiero 003: si è accasciata e poi ha perso i sensi. Chi era con lei ha attivato subito i soccorsi telefonando al 118 che ha inviato sul posto l’ambulanza della postazione di Farini e l’eliambulanza di Pavullo. Poiché però era necessario raggiungere la donna in un luogo molto impervio sono stati attivati anche gli specialisti del Nucleo Saf dei Vigili del fuoco e i tecnici del Soccorso alpino di Piacenza.
I soccorritori, raggiunta la donna in mezzo al bosco, hanno protratto le manovre di rianimazione, ma purtroppo senza esito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncata da un malore sul sentiero di montagna

IlPiacenza è in caricamento