Studi odontoiatrici abusivi, il Nas ne chiude due a Piacenza

Il valore complessivo delle strutture e delle attrezzature mediche sequestrate supera i tre milioni di euro

I carabinieri del Nas hanno sequestrato tre studi odontoiatrici abusivi tra Latina e Piacenza: valore delle strutture e attrezzature mediche tre milioni di euro. Nell'ambito di una più ampia strategia di controlli in tutta Italia contro l'abusivismo e gli illeciti nelle professioni sanitarie, i carabinieri del Nucleo antisofisticazioni di Latina - al termine di un'indagine svolta in collaborazione con quelli del Nas di Parma, e coordinata dalla Procura di Latina, sostituto procuratore Valentina Giammaria - hanno dato esecuzione al sequestro preventivo, disposto dal gip del Tribunale di Latina, Giorgia Castriota, di tre studi odontoiatrici nelle province di Latina e Piacenza. All'interno degli studi dentistici sequestrati, "un odontotecnico, eccedendo dalle proprie funzioni e competenze, effettuasse prestazioni sanitarie di esclusivo ambito odontoiatrico, grazie anche alla complice tolleranza di due direttori sanitari delle strutture", spiegano i Nas. L'odontotecnico è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Latina per il reato di esercizio abusivo della professione medica e le strutture dove si svolgeva l'attività medica abusiva sono state sottoposte a sequestro preventivo. Il valore complessivo delle strutture e delle attrezzature mediche sequestrate supera i tre milioni di euro. Due di queste tre strutture erano nella nostra città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Identificato l'operaio ucciso dal crollo di un silos. Forse il cedimento di un sostegno la causa della tragedia

  • Crolla un silos, 50enne muore schiacciato

  • Altoè, 55enne muore alla guida dell'auto

  • Famiglia piacentina coinvolta in un incidente a Bolzano, grave un bambino

  • Caso Levante, spuntano nuovi indagati

  • Omicidio Elisa, per Massimo rito abbreviato subordinato alla perizia psichiatrica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento