Stupro della 21enne a Parma, uno degli arrestati trasferito al carcere di Piacenza

Mentre l'imprenditore Federico Pesci è stato portato al carcere di Modena, Wilson Ndu Aniyem è stato trasferito nel carcere di Piacenza

Mentre Federico Pesci, l'imprenditore parmigiano 46enne arrestato con le accuse di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate nei confronti di una ragazza di 21 anni è stato trasferito, nella giornata del 4 settembre, dal carcere di via Burla a Parma al carcere di Modena, il 53enne nigeriano Wilson Ndu Aniyem è stato trasferito nel carcere di Piacenza. L'uomo, ritenuto lo spacciatore del noto imprenditore, è stato così portato alle Novate. Il provvedimento sarebbe dovuto al fatto che a Parma non c'è la sezione dei 'protetti' all'interno della quale i due arrestati, accusati di stupro, dovevano essere inseriti. Nel frattempo, mentre gli avvocati difensori si preparano a chiedere l'istanza di scarcerazione per Pesci, emergono nuovi particolari e ai due potrebbero essere contestati nuovi reati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento