Suini alla diossina: disposto dalla Asl il dissequestro delle partite di carne irlandese

Nessun pericolo per la salute dei consumatori e nessun danno per le aziende piacentine di trasformazione. La carne suina irlandese è stata dissequestrata dalla Asl su disposizione del Ministero della Salute. Salvi il cotechino e lo zampone di natale


Erano state bloccate domenica scorsa, su disposizione del Ministero della salute le 70 tonnellate di carne suina importate dall'Irlanda dopo il primo settembre. Martedì in serata, invece, è arrivato l'ordine di dissequestro, diramato alla Asl locale. Resteranno con  i sigilli solo le partite già lavorate. Le altre, possono essere trasformate in salumi.

La disposizione è stata accolta con sollievo dalle imprese di lavorazione locali. Nessun danno dunque,  alla produzione piacentina. Nessun rischio per la salute, ha dichiarato l'Efsa, l'Autorità europea per la sicurezza alimentare “sull'uso della carne suina irlandese contaminata dalla diossina”. A solo scopo preventivo, però, la Regione ha disposto la campionatura delle carni sequestrate domenica scorsa, prima di immetterle sul mercato.

Dopo le rassicurazioni delle istituzioni, arrivano anche quelle di Confindustria, che in una nota diffusa oggi, dichiara: “anzitutto va ricordato che l’acquisto di carne di maiale proveniente da allevamenti non italiani è spesso una vera e propria necessità dettata dal fatto che la produzione di materia prima nazionale è largamente insufficiente a soddisfare la richiesta di consumo del mercato interno”.
Efsa: nessun rischio per la salute sull'uso della carne suina irlandese contaminata dalla diossina

L'Irlanda, ha poi aggiunto la confederazione, è un ottimo produttore, con carni di elevata qualità. La tempestività con cui sono state identificate le partite contaminate e con cui sono state le misure preventive, è dipeso in larga parte dall'efficienza del servizio sanitario irlandese.

Fuori pericolo, comunque, le partite di Piacenza: non sono state macellate in date antecedenti al primo settembre scorso e quindi non sono pericolose per la salute. Al sicuro, quindi, i consumi natalizi di salsicce, cotechini e zamponi. E chi fosse proprio scettico nonostante le rassicurazioni degli esperti, acquisti solo salumi DOP: sono italiani al 100%.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento