«Suo figlio ha provocato un incidente», 86enne truffata e derubata

Ancora una piacentina truffata con la tecnica del falso incidente. Questa volta nel mirino di due malviventi è finita un'86enne

Ancora una piacentina truffata con la tecnica del falso incidente. Questa volta nel mirino di due malviventi è finita un'86enne. Un uomo l'ha chiamata al telefono dicendo di essere un appartenente alle forze dell'ordine che l'informava che il figlio aveva provocato un incidente e che per essere rilasciato avrebbe dovuto consegnare 3800 euro in contanti. L'anziana si è spaventata, ha riattaccato dicendo di non avere quella cifra ma pochi secondi dopo un complice ha suonato il campanello: voleva quello che l'anziana poteva avere in casa per tirare fuori dai guai il figlio. L'86enne ha ceduto e gli ha consegnato oggetti in oro e un intero servizio da tavola in argento, per circa 2mila euro. Qualche ora dopo ha capito di essere stata truffata e ha chiamato i carabinieri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento