menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Taglio del nastro per il "nuovo" Piazzale delle Crociate

Terminato l'intervento di ristrutturazione del piazzale davanti a Santa Maria di Campagna. Nella serata del 23 luglio l'inaugurazione. Una spesa complessiva di 95mila euro

La piazza si affaccia su via Campagna, ed è pavimentata in cubetti di porfido con pezzatura 4/6 nella zona rialzata e 6/8 sulla parte bassa, entrambe posate ad archi contrastanti, delimitati da cordoli in granito. La via è pavimentata in asfalto, con un trottatoio centrale realizzato con lastre di granito di 70 cm e la parte centrale in ciottoli di fiume, della larghezza di  60 cm. L'area della piazza si presenta con la maggior parte dei cubetti divelti e disconnessi, in quanto utilizzata da anni come parcheggio. L'area verde è delimitata da un cordolo alto in granito e da sedute di pietra da sistemare. La strada ha pendenza verso la piazza e il marciapiede opposto dove sono poste le griglie per la raccolta dell'acqua.

L’INTERVENTO DI RIQUALIFICAZIONE

La situazione rilevata ha indotto l’Amministrazione comunale a prevedere un intervento di riqualificazione della piazza, consistente innanzitutto nel ricollocamento dei cubetti di porfido delle varie pezzature, con l’attuale composizione, comprensivo di calcestruzzo per sottofondo con rete elettrosaldata – per uno spessore di 15 cm – e nella sistemazione dei sottoservizi e degli scarichi. Le dimensioni geometriche, il tipo di posa e le quote della strada non sono state modificate rispetto all’esistente.

Sono stati posizionati dissuasori stradali sferoidali in ghisa a delimitazione della piazza e dell’accesso all’ospedale – uguali a quelli posati negli ultimi anni in centro storico – per consentire l’ingresso al parcheggio interno all’ospedale, nonché alla basilica di Santa Maria di Campagna, preservando nel contempo la piazza dal posteggio delle auto. 

Via Campagna è stata bitumata nel tratto adiacente alla piazza, senza modificare i trottatoi di granito ma sistemando, dove necessario, i ciottoli. L’intervento ha permesso di creare una corsia preferenziale di accesso al parcheggio dell’ospedale, limitando le code delle auto sulla via prospiciente il selciato della chiesa, a sua volta sistemato ricollocando le lastre di granito esistenti.

Si è provveduto, infine, alla sistemazione dell’area verde adiacente al muro perimetrale di Cantone del Cristo, nonché al potenziamento delle luci artistiche.I lavori, affidati alle ditte Boccenti Giovanni, Foresti e Aceti, Signal Gest, sono iniziati il 4 maggio per concludersi il 10 luglio, con un costo pari a 95 mila euro più Iva.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Decreto, oggi verrà definito il colore dell'Emilia-Romagna

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    Covid-19: nel Piacentino 77 nuovi casi e sette decessi

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento