Asfalto, guard rail e non solo: ecco i tanti problemi della tangenziale

La tangenziale di Piacenza ha dei grossi problemi. Serve al più presto un intervento di manutenzione della strada, ma non solo. Tanti i punti critici: asfalto rovinato e guard rail distrutti e pericolosi. Le immagini

La tangenziale di Piacenza ha dei grossi problemi. Serve al più presto un intervento di manutenzione della strada, ma non solo. In particolare del tratto più recente, quello inaugurato 4 anni fa e che collega la rotonda della Galleana con la rotatoria di strada Gragnana, passando sotto il parco di Montecucco. In certi punti - che diventano sempre più numerosi man mano che passa il tempo - l’asfalto si sta disgregando. Sempre di più. E questo comporta molti problemi per gli automobilisti, che percorrendo a velocità sostenuta alcuni tratti della tangenziale, finiscono in un "gruviera" di asfalto, sul quale a ben poco sono servite "pezze" di bitume appiccicate come toppe su un vestito vecchio.

I TRATTI CRITICI - I tratti critici si trovano tra la rotonda della Galleana e l’uscita della Besurica, su entrambe le corsie. Lì l’asfalto ormai è completamente disgregato e crepato. Ed è così, purtroppo, ormai già da parecchio tempo. Un manto stradale troppo disconnesso, sul quale le auto piombano all’improvviso, e che rischia di creare - oltre che un gran disagio agli automobilisti - anche importanti problemi di sicurezza.

GUARD RAIL - Ma non è solo l’asfalto il problema della tangenziale cittadina. In alcuni punti anche i guard rail di metallo sono piegati o rotti da tanto tempo, creando un pericolo per le migliaia di automobilisti e motociclisti che transitano ogni giorno,soprattutto negli orari di punta. E’ infatti solo di una decina di giorni fa il tremendo incidente mortale avvenuto alle porte di Nibbiano dove un’auto è stata letteralmente infilzata proprio dalla cuspide di un guard rail lungo la strada provinciale. Come molti ricordano, lo stesso era avvenuto pochi anni fa, nella zona della strada Caorsana. I due punti critici che abbiamo individuato, per quanto riguarda la sicurezza, si trovano sulla rotatoria che fa da svincolo per la Besurica e la strada per Vallera, e sulla rotatoria della Galleana dalla parte dello svincolo per la Statale 45. In questi due casi, forse a causa proprio di incidenti avvenuti in passato in quel punto, mancano interi tratti di guard rail, e si sono venuti così a creare pericolosi varchi all’interno della curva, con le cuspidi della lamiera che risultano non protette.

UNA RINGHIERA TROPPO ALTA - Sempre alla Galleana, in passato era stato segnalato il problema della ringhiera di acciaio troppo altra in corrispondenza dell’arrivo dalla Besurica. In questo punto, dove il codice prescrive di dare la precedenza, risulta davvero impossibile scorgere i veicoli che provengono da sinistra, e l’immissione nella rotatoria della Galleana risulta quindi "avventurosa", e costringe gli automobilisti a sporgersi eccessivamente con il muso per vedere se sopraggiungono auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DIVISORIO DISTRUTTO - Imboccando poi la tangenziale alla Galleana e proseguendo in direzione della Farnesiana, la prima uscita che si incontra è quella di viale Europa e strada Valnure, ma il divisorio centrale (realizzato in plastica e che dovrebbe essere giallo e ben visibile) è invece distrutto già da tempo. L’unica speranza al momento è che i fondi di Anas in arrivo per le strade emiliane - circa 3 milioni di euro - vengano impiegati sul serio, e al più presto, per colmare questi improcrastinabili problemi di manutenzione dell’arteria principale della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento