Telefonate oscene, minacce e molestie alla collega di lavoro: 45enne nei guai

L'uomo, originario di Villanova, è stato identificato dai carabinieri di Busseto: per lui il divieto di avvicinamento alla ragazza

Era arrivato anche a farle trovare alcuni preservativi sul cofano della sua auto, oltre a pedinarla, minacciarla, farle telefonate dal contenuto osceno. Un 45enne piacentino, originario di Villanova, è stato identificato dai carabinieri di Busseto, che hanno effettuato le indagini dopo la denuncia per stalking della vittima. Una ragazza infatti, collega di lavoro dell'uomo a Busseto, avrebbe iniziato a molestarla, pare dopo il suo rifiuto di intraprendere una relazione con lui. Da quel momento si sono susseguiti pedinamenti, minacce, telefonata dal contenuto osceno ed esplicito, messaggi ripetuti. I militari, dopo aver raccolto la segnalazione della donna, hanno effettuato le indagini. Il Gip di Parma Alessandro Conto ha deciso di applicare la misura del divieto di avvicinamento dall'abitazione e dai luoghi frequentati dalla ragazza. Se il 45enne non rispetterà il divieto verrà arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento