Tenta di violentare l'amica di famiglia: denunciato 38enne a Borgonovo

Un uomo, 38enne residente a Borgonovo di origini meridionali, ai primi di novembre viene invitato a casa di coniugi amici da tempo. Nell'appartamento c'è solo la donna della coppia, marito e figli sono assenti. Il 38enne si lascia ad avances pesanti nei confronti dell'amica, finchè non tenta di bloccarla. Lei riesce a divincolarsi. Denunciato per tentata violenza sessuale. I dettagli

Un uomo, 38enne residente a Borgonovo di origini meridionali, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri della stazione del paese della Val Tidone per tentata violenza sessuale. L'episodio, risalente ai primi di novembre, ha coinvolto, suo malgrado, una donna sposata di 37 anni, anch'ella originaria del Sud Italia.

Le rispettive famiglie dei due, avendo provenienza comune, si conoscono da tempo. Il 38enne è amico del marito della donna, con il quale è da sempre in ottimi rapporti. Qualche settimana fa, dunque, l'uomo va a trovare la 37enne nel suo appartamento. E' una visita di cortesia, lui è quasi di casa, e la donna non ha alcuna difficoltà a invitarlo a entrare per offrirgli un caffè. Marito (39 anni) e figli della coppia sono assenti.
  Il "molestatore" contatta il marito per scusarsi del comportamento. L'uomo pare accetti le scuse senza scomporsi  

I due cominciano a parlare del più e del meno. A un certo punto il 38enne si avvicina all'amica, sussurandogli avances e complimenti spinti. La donna si ritrae, ma l'uomo non demorde. L'abbraccia, le dà baci sul collo, la cinge. La donna, spaventata, cerca di divincolarsi. Nel farlo si procura una contusione alla mano, risultata poi guaribile in qualche giorno dall'ospedale di Castello. Il 38enne, dopo un po', desiste e lascia la casa.

La 37enne avvisa subito il marito dell'episodio. Prima della denuncia dai carabinieri, il coniuge è contattato dal "molestatore", che si scusa con l'amico per averci provato con la moglie. L'uomo adduce il suo comportamento «a un periodo di depressione». Il marito, conoscendo da tanto la persona, non si scompone e non si segnala tra i due una discussione particolarmente accesa. La notizia è stata divulgata questa mattina al comando di viale Beverora dal capitano Helios Scarpa (a sinistra in foto) e dal maresciallo capo Cosimo Scialpi (a destra), comandante della stazione di Borgonovo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento