Tentano di manomettere un bancomat: presi grazie alla telecamera

Sono stati sorpresi dalle telecamere mentre cercavano di incollare all'ingresso della bocchetta delle tessere uno skimmer, la finta fessura che serve a carpire i codici dei clienti. Si tratta di una banda composta da 3 cittadini romeni, di cui 3 sono stati raggiunti ed arrestati dagli uomini della polizia mentre il terzo è riuscito a darsi alla fuga

Questa volta è andata male alla gang di romeni speciaizzata nel clonare i bancomat. Due di loro sono stati infatti presi ieri sera dagli uomini delle volanti, mentre un terzo complice è riuscito a scappare ed è ora ricercato.

Si tratta di due romeni di 40 e 47 anni, entrambi pregiudicati, che stamattina sono stati denunciati a piede libero e muniti di foglio di via obbligatorio da Piacenza della durata di tre anni.

Il fatto è accaduto verso le 23,15 nei pressi dello sportello bancomat di Cariparma sulla via Emilia pavese a Sant'Antonio. Qui erano puntate le telecamere del sistema di sicurezza collegato con la centrale operativa dell'Ivri, e i metronotte dai monitor si sono accorti di tre persone che armeggiavano con fare sospetto proprio davanti al bancomat. Guardando meglio le immagini hanno notato che i tre stavano cercando di incollare all'ingresso della bocchetta delle tessere uno skimmer, ovvero una finta fessura in grado di carpire all'insaputa dei clienti i codici impressi sulle bande magnetiche delle loro tessere.

L'Ivri ha quindi avvertito immediatamente le volanti che si sono precipitate sul posto. Alla vista della polizia i malviventi sono saliti a bordo di una Hunday Athos che avevano posteggiato lì vicino e sono scappati in direzione di via Einaudi, ma per le potente Alfa 159 della questura è stato un gioco da ragazzi raggiungerli e bloccarli. Uno è però riuscito a scappare nei campi, lì attorno, mentre gli altri due sono stati portati in questura per gli accertamenti e per essere denunciati.

Ora anche gli agenti della squadra mobile stanno lavorando al caso, in particolare vogliono accertare se i due denunciati siano i responsabili anche di altri episodi simili accaduti di recente in alcune città del nord Italia.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento