Tentano di "succhiare" gasolio da un pozzetto, ladri in fuga

Gragnano, intervento delle guardie di Metronotte Piacenza. I malviventi avevano già installato una pompa automatica in un pozzetto

La poma abbandonata dai ladri

Sono stati evidentemente disturbati dall’arrivo delle guardie di Metronotte Piacenza i ladri “vampiri” che, nella serata del 15 novembre, hanno tentato di “risucchiare” carburante dal pozzetto di una azienda agricola nelle vicinanze di Gragnano. Intorno alle 22,30 infatti, mentre due agenti di vigilanza si apprestavano ad effettuare il controllo, hanno notato che nell’area esterna, vicino a un pozzo di contenimento del carburante, era stato posizionato un motore di pescaggio alimentato a gasolio, con il tappo del serbatoio gettato a terra. Poco distante, in un canale limitrofo, sono state ritrovate due taniche con tubo di gomma collegato, evidentemente preparate per aspirare il carburante ed asportarlo facilmente. Il sopraggiungere delle guardie ha però evidentemente interrotto i malviventi che hanno lasciato a metà il loro lavoro.
I sospetti vertono su una vettura con targa straniera intercettata dalle guardie al loro arrivo presso l’azienda agricola e sulla quale sono in corso indagini da parte dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

Torna su
IlPiacenza è in caricamento