rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Corso Vittorio Emanuele II

Tentano un colpo in gioielleria ma un passante le scopre, arresto scampato perché all'ottavo mese

Hanno tentato un colpo in gioielleria sul Corso ma sono state viste da un passante e poi bloccate dai poliziotti delle volanti dopo un inseguimento a piedi. Nei guai sono finite nel pomeriggio del 16 aprile due nomadi pregiudicate di 22 e 23 anni di Cremona e Vicenza. Le donne non sono state arrestate perché entrambe all'ottavo mese di gravidanza, ma solo denunciate

Hanno tentato un colpo in gioielleria ma sono state viste da un passante e poi bloccate dai poliziotti delle volanti dopo un inseguimento a piedi. Nei guai sono finite nel pomeriggio del 16 aprile due nomadi pregiudicate di 22 e 23 anni di Cremona e Vicenza. Le donne non sono state arrestate perché entrambe all'ottavo mese di gravidanza, ma solo denunciate. 

Le due malviventi munite di attrezzi da scasso e di passpartout artigianali creati ritagliando barattoli di plastica che erano in grado si far scattare, e quindi aprire le serrature, avevano preso di mira la gioielleria Moglio su Corso Vittorio Emanuele. Una con l'oggetto in plastica è riuscita ad aprire la porta in un cortiletto interno accanto al negozio dove affaccia una finestra della gioielleria, mentre l'altra faceva da palo fuori.

Un passante ha notato i movimenti delle due e ha chiamato il 113 proprio quando è scattato l'allarme. Le donne, scoperte, hanno cercato di scappare in via Tempio ma sono state bloccate dal tempestivo intervento delle volanti. I poliziotti le hanno portate in questura: addosso avevano arnesi da scasso, un coltello, e le lastre in plastica. Sono state denunciate per tentato furto, porto di oggetti atti allo scasso, e porto abusivo di coltello. Hanno evitato l'arresto in flagranza perché incinte, per loro è scattato anche un foglio di via obbligatorio da Piacenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano un colpo in gioielleria ma un passante le scopre, arresto scampato perché all'ottavo mese

IlPiacenza è in caricamento