Arrestato per evasione tenta il suicidio, salvato in tempo dai carabinieri

Irruzione dei militari di Rivregaro, la sera dell'11 luglio, nell'abitazione di un 46enne di Gossolengo che voleva impiccarsi dopo essere stato arrestato, nel pomeriggio, per evasione. Fermato in tempo ora è in ospedale

Una pattuglia dei carabinieri di Piacenza

Un piacentino di 46 anni, arrestato per evasione a Piacenza, ha tentato di togliersi la vita impiccandosi nella sua abitazione, ma è stato salvato grazie al rapido intervento del 118 e dei carabinieri della stazione di Rivergaro che hanno fatto irruzione nel suo appartamento di Gossolengo quando già aveva preparato la corda appesa. Trasportato in ospedale a Piacenza, l'uomo ora è stato preso in cura dagli specialisti del Guglielmo da Saliceto.

Tutto è iniziato nel pomeriggio dell'11 luglio in un bar di Borgotrebbia, dove il 46enne, pluripregiudicato, è stato sorpreso da un gruppo di carabinieri in borghese seduto al tavolino del bar insieme ad alcuni amici. In quel momento avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari, anche se sembra che si sia giustificato dicendo di essere stato autorizzato a uscire per una breve fascia oraria. I carabinieri lo hanno quindi arrestato per evasione e riaccompagnato nella sua abitazione di Gossolengo.

Qui però la sera stessa, l'uomo ha avvisato la moglie con una telefonata dicendo che si sarebbe tolto la vita. La donna ha avvertito il 112 e nell'abitazione, insieme all'ambulanza del 118, è arrivata anche una pattuglia dei carabinieri della stazione di Rivergaro, comandati dal maresciallo Roberto Guasco. Il piacentino è stato fermato dal compiere il gesto estremo e portato in ospedale per essere visitato e sottoposto alle cure del caso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo pochi giorni fa, sempre i carabinieri di Rivergaro, avevano sventato un altro suicidio, sempre vicino a Gossolengo. Un 26enne lodigiano, depresso per alcuni problemi sentimentali, era stato fermato mentre cercava di impiccarsi a un albero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Come non sporcare la mascherina con il trucco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento