Anche a Piacenza una squadra speciale di carabinieri antiterrorismo

Foto Infodifesa.it

Anche a Piacenza una Squadra Operativa di Supporto (Sos) dell'Arma dei carabinieri. Sono impiegati ciclicamente nel controllo del territorio e utilizzati in manifestazioni con un grande afflusso di persone o eventi particolari. Una presenza discreta altamente specializzata e addestrata nel fornire un primo intervento in caso di attacco terroristico. A Piacenza resteranno per il finesettimana per poi tornare all'occorrenza. Nelle scorse settimane erano già stati impiegati nel nostro territorio. Dopo gli attentati di Parigi il 7 gennaio e 15 novembre 2015 e quelli del 22 marzo 2016 a Bruxelles, l'Arma dei carabinieri si è immediatamente attivata per adeguare il proprio sistema di contrasto antiterrorismo alla nuova minaccia rappresentata da persone addestrate ed equipaggiate militarmente. Oltre al Gis (Gruppo di Intervento Speciale) e alle Api (Aliquote di Primo Intervento) sono state attivate quindi 13 Squadre Operative di Supporto (Sos) addestrate per fornire un primo intervento in caso di attacco terroristico. Le Sos dipendono direttamente dal Comando Generale di Roma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Il divieto di spostamento tra comuni non piace a nessuno: «Così non potranno vedersi genitori e figli»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento