Ragazzini distruggono a sassate una tomba a Seminò, denunciati

Cinque ragazzini della zona di Ziano, tutti minorenni tranne uno che ha 19 anni, sono stati denunciati per aver danneggiato una tomba del cimitero di Seminò prendendola a sassate. Il fatto risale alla notte tra il 27 e il 28 agosto

I ragazzini sono tutti minorenni, tranne uno

Cinque ragazzini della zona di Ziano, tutti minorenni tranne uno che ha 19 anni, sono stati denunciati per aver danneggiato una tomba del cimitero di Seminò prendendola a sassate. Il fatto risale alla notte tra il 27 e il 28 agosto, e le indagini sono state condotte dai carabinieri della stazione di Borgonovo.

A chiedere l'intervento dei militari erano stati i familiari di una donna piacentina deceduta, che avevano trovato la tomba distrutta da diverse sassate. I carabinieri si erano accorti che i vandalismi non erano stati fatti da dentro il cimitero, ma qualcuno da fuori aveva scagliato diverse grosse pietre contro la tomba che si trovava vicino all'ingresso.

In breve i carabinieri sono arrivati sulle tracce dei ragzzi già noti nella zona, che alla fine hanno confessato di aver commesso la bravata quella notte. Si tratta di un 19enne, di due 17enni, un 14enne e un 16enne. Sono stati tutti denunciati per vilipendio di tomba

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • L'annuncio di Bonaccini: «La regione torna “zona gialla” da domenica»

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento