Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ritorno dei vigili del fuoco piacentini dalle zone del terremoto

I vigili del fuoco di Piacenza sono appena rientrati dall'ultima missione nelle zone terremotate del centro Italia dove lavorano da agosto

 

E’ da fine dell’agosto 2016 che i vigili del fuoco di Piacenza si alternano al lavoro nelle zone terremotate del centro Italia. Sei unità specializzate del comando provinciale di strada Valnure che vanta la presenza, unica in Regione, di un GOS, gruppo operativo speciale, con abilitazione al movimento terra e, naturalmente, macchine adatte a intervenire in situazioni estreme. In queste ore, il 9 maggio, è rientrata a Piacenza l’ultima squadra che per otto giorni ha lavorato ad Arquata del Tronto, provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche poco lontano del confine con l’Abruzzo e il Lazio. Tutta l’area è stata devastata dal sisma che il 24 agosto 2016 e nei giorni successivi ha cambiato il volto di interi Comuni come Amatrice, Accumoli e la stessa Arquata nella valle del fiume Tronto. In questi giorni i pompieri partiti da Piacenza hanno lavorato alle demolizioni degli edifici pericolanti che ancora si affacciano sulle vie principali di Arquata allo scopo di mettere in sicurezza e riaprire al passaggio le strade in questione. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPiacenza è in caricamento