Traffico di merce contraffatta: arrestato un poliziotto

Operazione congiunta della squadra mobile con la polizia municipale. Due persone - uno straniero 40enne e un poliziotto del 1975 - sono state arrestate con l'accusa di ricettazione e introduzione di prodotti con marchi contraffatti (altri 16 gli indagati): ricevevano dalla Grecia pacchi di merce falsa da piazzare sul mercato italiano. Foto e dettagli

questore-rosatoUn poliziotto in servizio presso la questura di Piacenza, di 34 anni, Davide Cademartiri, insieme a un cittadino senegalese 40enne, sono stati arrestati con le accuse di ricettazione e introduzione di prodotti con marchi contraffatti. La notizia è stata divulgata pochi minuti fa dal questore Michele Rosato (al centro in foto) e dalla comandante della polizia municipale Elsa Boemi in una conferenza congiunta. Secondo le accuse, i due ricevevano dalla Grecia pacchi di merce contraffatta - si parla di migliaia di capi - da piazzare sul mercato nero. Altre sedici sono le persone indagate.

39 PACCHI DALLA GRECIA: UN POLIZIOTTO COINVOLTO - La vicenda ha inizio quest'estate. La polizia municipale di Milano informa i colleghi piacentini che, dal Paese ellenico, sarebbe arrivata una grossa spedizione di prodotti falsi. Si parla di borse, maglioni, orologi, vestiti delle migliori marche: Dolce&Gabbana, Armani, Moncler, Louis Vuitton (nelle foto sotto). Sono 39 pacchi. Tutta merce rigorosamente finta, anche se di ottima fattura. Migliaia di euro il presunto valore. La municipale di Piacenza interviene e scopre che, destinatario di uno di questi colli, è un poliziotto in servizio a Piacenza. Viene subito informata la questura.
  Il poliziotto è stato sospeso dal servizio. Gli altri indagati potrebbero perdere la licenza d'ambulante  

SETTE SPEDIZIONI E UN VIAGGIO IN GRECIA
- L'autorità giudiziaria delega la stessa squadra mobile per le indagini sul collega «non fedele». Vengono ricostruiti i suoi spostamenti: si parla del ricevimento di sette spedizioni di materiale. C'è, come ulteriore elemento a suo carico, un viaggio in Grecia. Altre sedici persone - di maggioranza straniera, tutti in regola e molti in possesso di licenza d'ambulante - sono indagate con le stesse accuse: nelle loro case sono stati trovati oggetti contraffatti. Il senegalese e il poliziotto, però, hanno avuto a disposizione quantità maggiori di oggetti. Tutto, con ogni probabilità, sarebbe stato piazzato nei mercati improvvisati su strada e nelle spiagge d'estate.

«OFFESI DA CHI HA DISONORATO LA DIVISA» - Il questore Rosato ha affermato che il soggetto in questione è stato sospeso dal servizio «finchè non saranno esaurite tutte le fasi processuali». «La polizia - commenta Rosato -, anche in questi momenti tristi, deve comportarsi con la massima trasparenza. I colleghi con tatto hanno affrontato la situazione, pur sentendosi offesi da chi ha disonorato la divisa». Il questore pondererà anche la possibilità di revocare il permesso di soggiorno agli stranieri indagati e togliere loro la licenza d'ambulante. Il poliziotto, attualmente, si trova agli arresti domiciliari, mentre lo straniero 40enne è in carcere.

merce-falsa_3
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra due camion in autostrada, muore 56enne piacentino

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Sbanda con l'auto e si ribalta, è grave

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento