rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Pontenure

Tragedia a Pontenure, svolta l'autopsia: "Mattia sarebbe morto annegato"

Secondo i primi parziali accertamenti Mattia Cattivelli sarebbe annegato. Allo stato dei fatti è questa la prima ipotesi dopo l'autopsia, avvenuta nella giornata del 7 luglio e compiuta dal medico legale Antonio Osculati dell'Università di Pavia nominato dal pm titolare delle indagini, Antonio Colonna

Secondo i primi parziali accertamenti Mattia Cattivelli sarebbe annegato. Allo stato dei fatti è questa la prima ipotesi dopo l'autopsia, avvenuta nella giornata del 7 luglio e compiuta dal medico legale Antonio Osculati dell'Università di Pavia nominato dal pm titolare delle indagini, Antonio Colonna. Mattia, sei anni, ha perso la vita nel pomeriggio del 3 luglio alla piscina del centro sportivo di Pontenure. Nei prossimi giorni saranno svolti ulteriori accertamenti. Nel registro degli indagati sono stati iscritti due bagnini della struttura (difesi dagli avvocati Emiliano Lommi e Sara Soresi) e due educatrici (difese dall'avvocato Mauro Pontini). 

Per Mattia, lunedì 3 luglio era il primo giorno di centro estivo ed era con altri bambini. Nella tarda mattinata era nella piscina degli adulti quando pare sia andato a fondo. E' stato soccorso dai bagnini che hanno subito avviato le manovre di rianimazione che hanno poi continuato i sanitari del 118 con l'auto infermieristica della postazione di Cadeo, insieme alla Croce di Rossa di Piacenza e l'elisoccorso da Parma.  Gli infermieri hanno fatto di tutto per salvargli la vita ma il bambino è morto poche ore dopo in ospedale dove era giunto a bordo dell'elicottero in condizioni disperate. Sul posto anche i carabinieri di Pontenure. 

Bambino di 6 anni annega in piscina a Pontenure ©ilPiacenza

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Pontenure, svolta l'autopsia: "Mattia sarebbe morto annegato"

IlPiacenza è in caricamento