rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Tragico inseguimento a Castello, Sap: «Chi difende i difensori?»

Da diversi anni come Sap sosteniamo la nostra campagna di sensibilizzazione "Chi difende i difensori", legata a delle iniziative singolari da portare in piazza, ma quando in casa in due soli giorni veniamo colpiti da eventi di una drammaticità unica, che da un lato vedono poliziotti aggrediti e dall'altro carabinieri che pagano a caro prezzo la fedeltà del giuramento prestato allo Stato, alle sue leggi, alla tutela della collettività, la rabbia viene sopraffatta dal dolore, quel dolore che il Sap piacentino ed i suoi rappresentanti lo vogliono sfogare in questo triste momento con il silenzio, un silenzio che partecipa al dolore dei familiari di Luca Di Pietra ai quali porgiamo il nostro cordoglio e vicinanza. Per tanti di noi che da anni tutti i giorni lavorano sulla strada l'angoscia è forte e la speranza e l'augurio che Massimo Banci possa presto superare ogni criticità sono prioritarie ad ogni attività o frase di circostanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico inseguimento a Castello, Sap: «Chi difende i difensori?»

IlPiacenza è in caricamento