Tramortito con un colpo in testa e rapinato nel parcheggio della stazione: 22enne in ospedale

Un 22enne piacentino appena sceso dal treno è stato rapinato nel parcheggio di viale Sant'Ambrogio: prima l'aggressore lo ha fatto girare puntandogli un oggetto appuntito contro la schiena, poi lo ha colpito violentemente alla testa

Immagine di repertorio

Ha sentito la punta di un oggetto contundente contro la schiena e quando si è girato ha ricevuto un violento colpo in testa. E' successo nel parcheggio della stazione ferroviaria in viale Sant'Ambrogio poco dopo le 22 del aprile. Un 22enne piacentino era appena sceso da un treno e si stava avviando verso la sua auto quando è stato aggredito da uno sconosciuto che dopo averlo fatto girare puntandogli, forse un punteruolo, contro la schiena, gli ha dato un violento colpo in testa. Il giovane è caduto a terra svenuto e l'aggressore gli ha strappato lo zaino contenente qualche migliaia di euro, l'incasso del posto di lavoro, e poi è scappato. Il giovane tramortito dal colpo, è stato trovato accasciato tra le auto parcheggiate da un ferroviere, che ha chiamato il 112 e i soccorsi. In pochi minuti il giovane è stato portato in pronto soccorso dove è stato medicato per una contusione e un taglio al capo, le sue condizioni non sono gravi. I carabinieri del Radiomobile stanno ricostruendo l'accaduto, non è escluso che il ragazzo possa essere stato seguito e poi rapinato nel momento propizio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento