Due camionisti derubati da un trans, denunciato un peruviano

Tre chiamate al 113 nel giro di una notte dalla zona tra Le Mose e Montale. Due camionisti sono stati derubati, mentre un altro automobilista si è visto prendere a calci la portiera dell'auto

La polizia ha denunciato un peruviano di 30 anni

Un transessuale peruviano di 30 anni ha movimentato la notte nella zona tra Le Mose e Montale, derubando due camionisti e prendendo a calci l'auto di un passante. Alla fine la polizia lo ha individuato e denunciato per furto aggravato.

Il primo a chiamare il 113, nella serata dell'11 aprile, è stato un camionista svizzero che aveva fatto salire il viado a bordo del suo camion. Al termine del loro incontro, quando lo ha fatto scendere, si è però accorto che gli era sparito il telefono cellulare e 200 euro che aveva nel portafogli.

Qualche ora dopo a rivolgersi alla polizia è stato un altro camionista, di origine veneta, che si era appartato col transessuale che però è riuscito a rubargli altro denaro che aveva nel portafogli. Nel frattempo il 113 era stato contattato anche da un automobilista che, in via Cassoli, aveva discusso con lo stesso viado che aveva preso a calci la portiera della sue vettura.

Alla fine la polizia ha individuato il peruviano fuori da un bar della zona. Corrispondeva alla descrizione fatta dai derubati, ed è stato quindi accompagnato in questura per la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al fisco 5mila euro e lavoratori in nero ma in casa un tesoro da mezzo milione: ristoratori indagati

  • Piacenza e l'Emilia-Romagna in zona arancione: quello che c'è da sapere

  • Animale sulla strada, si ribalta tra il guard rail e il muro di una casa

  • Con la caldaia rotta accendono il gas per scaldarsi, famiglia intossicata

  • In auto centra tre vetture in sosta e si ribalta. Illeso

  • Irenfutura, 13 posizione aperte in Emilia per lavorare con Iren

Torna su
IlPiacenza è in caricamento