Travolse due sorelle e ne uccise una, il tribunale gli concede i domiciliari

Il 35enne piacentino aveva travolto le sorelle Crovetti. Ester era morta sul colpo, Maura era rimasta gravemente ferita. Era accaduto il 19 dicembre a Vernasca

Il luogo del tragico incidente

Il 35enne piacentino accusato di omicidio stradale per aver travolto e ucciso Ester Crovetti il 19 dicembre sulla provinciale 12  in località Ferrai tra Bacedasco e Vernasca ha ottenuto i domiciliari. L'uomo si trovava alle Novate da quella sera, nell'incidente era rimasta coinvolta anche la sorella della vittima, Maura. Era sopravvissuta e al momento non è più in pericolo di vita.  «Siamo soddisfatti della decisione del tribunale della Libertà che ha accolto le nostre richieste ritenendole fondate e modificando la custodia cautelare in carcere ai domiciliari», ha dichiarato Matteo Dameli, avvocato del 35enne. La difesa ha inoltre nominato due periti (Diego Perini e Sabrina Bertuzzi) per la ricostruzione cinematica del'incidente. «Si tratta di una tragedia- dichiara il legale - che ha colpito due famiglie seppur in modo diverso. Il mio assistito aveva fatto arrivare immediatamente alla famiglia delle sorelle le proprie condoglianze». La tragedia era avvenuta in località Ferrai. Ester e Maura, due sorelle che vivevano poco lontano dall'incidente, stavano passeggiando con i cani, poi sono state falciate dalla Bmw dell'uomo che si era dato alla fuga. Ester era morta sul colpo, Maura invece aveva riportato dei gravi traumi. I carabinieri lo avevano rintracciato poco dopo e arrestato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento