Tre notti sotto le stelle a Castell’arquato

Il lungo week end del 3° festival Illica coinvolge le star della lirica e gli astri nascenti del mondo dell'opera. Un'imperdibile tripletta: XXIX premio Illica, "l’elisir d’amore", calici di note e di stelle.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPiacenza

Recondite armonie sotto il cielo stellato del borgo di Luigi Illica, poeta e librettista di Puccini e Mascagni, autore dei libretti più famosi e cantati al mondo.

Il 3°Festival Illica arriva al culmine questo fine settimana con le sue serate più coinvolgenti: il 7 agosto con il Gala lirico del  Premio Illica giunto alla sua ventinovesima edizione, e l'8 agosto con l'opera L'Elisir d'Amore nella piazza monumentale, suggestiva cornice delle notti arquatesi. La Pro Loco e il Comune, come tutti gli anni, hanno permesso che questo evento continuasse a crescere nel panorama culturale italiano e internazionale, con grande sforzo e dedizione. Naturalmente anche quest'edizione è sotto la direzione artistica di Vivien Hewitt, affermata regista ed esperta studiosa, e rinomata insegnante di arte scenica. La Rocca Viscontea, che si staglia sullo sfondo della piazza e della collegiata, come ogni anno sarà scenografia naturale per tutte e tre le serate.

Come già annunciato l’ILLICA D’ORO, va al soprano Daniela Dessì, artista icona e interprete di tutte le grandi eroine illichiane, da Mimì a Tosca e Manon, da Ciò Cio San a Maddalena di Coigny in Andrea Chénier senza mai trascurare il belcanto da Mozart a Verdi. Premio Illica alla carriera al tenore Fabio Armiliato, famoso in tutto il mondo per le sue splendide interpretazioni di Puccini, Verdi e le opere del Verismo come Cavalleria Rusticana e Francesca da Rimini. Il Premio Illica nel mondo andrà al Maestro Fabio Mastrangelo per i suoi importanti servizi alla musica italiana all’estero. La premiazione si svolgerà all'interno con il Gala lirico che vedrà protagonisti alcuni dei cantanti dell'Elisir d'amore e giovani provenienti dall'accademia di canto del Festival Puccini di Torre del Lago, fra cui il soprano Myrto Bocolini, Tosca nel 2014, e il tenore Evgeny Bolotskiy. Torna il soprano Renata Campanella, Mimì nel I Festival Illica già conosciutissima dal pubblico melomane arquatese. Ad accompagnarli al pianoforte il Maestro Alessandro Trebeschi con un programma tutto Illica, che spazia da La Wally a Manon Lescaut, da Madama Butterfly, a La Bohème lo Chénier.

Sabato pomeriggio Casa Illica apre le sue porte alle 17.30 con "Incontrando Illica", presentazione del tomo "Epistolario di Giacomo Puccini.I. 1877-1896" alla presenza di Gabriella Biagi Ravenni e Dieter Schickling che riceveranno il Premio Illica per la musicologia. Il primo volume dell'Epistolario fa parte del progetto monumentale dell’Edizione Nazionale dedicato al compositore, pubblicato dalla prestigiosa Casa Editrice Olshki di Firenze. Il tutto sarà allietato da intermezzi musicali.

Sabato sera va in scena l'Elisir d'amore con un gruppo di giovani talentuosi, nella serata dell'8 Agosto. Il tenore Oreste Cosimo vestirà i panni di Nemorino, innamorato della ricca proprietaria terriera Adina, la travolgente belcantista Daniela Cappiello; Il baritono Franco Cerri, sarà il sergente Belcore, il Dottor Dulcamara, è il basso baritono della Val TidoneGraziano Dellavalle. A completare il cast sarà la Giannetta, il radioso soprano Elisabetta Zizzo. L'orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza sarà diretta dal Maestro Fabio Mastrangelo, direttore permanente del Mariinsky di San Pietroburgo.; mentre la regia è del veterano Rolando Panerai. A completare questo splendido quadro, la Corale Città di Fiorenzuola diretta dal Maestro Fabrizio Cassi

Il 9 agosto nell'ambito della serata "Calici di note e di stelle" gli artisti del Festival Illica proporranno flashmob dedicati al ruolo del vino nell’opera.

Il Gala Lirico del Premio Illica e la serata conclusiva del Festival sono a ingresso gratuito.

per L’ELISIR D’AMORE Biglietti 20,00€ - 35,00€. Bambini sotto i 12 anni ingresso gratuito.

I biglietti sono in vendita alla Pro Loco Castell’Arquato o direttamente all'ingresso della piazza la sera della rappresentazione.

Pro Loco tel. 347.8250724 Biglietteria aperta in Via Sforza Caolzio 80 dalle 18.00 alle 19.30 proloco.carquato@libero.it

Per info telefonare al Festival Illica dalle 10.00 alle 18.00 tel. 331.8428186

IAT Informazioni turistiche, Piazza Municipio tel. 0523.803215 Mar-Dom 10-13/14-18

iatcastellarquato@gmail.com

Torna su
IlPiacenza è in caricamento