rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Podenzano

Tre patenti ritirate in Valnure-Valchero per guida in stato di ebbrezza

Controlli degli agenti della Polizia Locale dell’Unione. Nei guai due motociclisti e un automobilista

Impegno straordinario da parte della Polizia Locale dell'Unione Valnure Valchero, per la prevenzione degli incidenti stradali ed il contrasto delle situazioni di disagio per gli adolescenti. Nell'ultima settimana sono stati disposti controlli sulla circolazione stradale come richiesto dalla Prefettura di Piacenza, per contrastare i fenomeni importanti legati alla circolazione stradale, fra i quali lo spostamento dei ragazzi/e verso i luoghi di ritrovo in Provincia.

Da tempo l'Unione Valnure Valchero è impegnata su diversi fronti per prevenire situazioni a rischio durante la guida. Dalla campagna promossa sugli organi di stampa “Se hai bevuto non guidare” ricordando che chi guida è responsabile, nessuno deve pagare con la vita per gli eccessi di altri, per continuare con la promozione dei messaggi sulla prevenzione degli incidenti stradali che la Regione Emilia Romagna sta promuovendo sui social. Di particolare rilevanza anche l'accordo di programma stipulato fra la Regione Emilia-Romagna e la medesima Unione per valorizzare e portare avanti il percorso legato agli educatori di strada che saranno vicini ai giovani durante il periodo estivo.

IL BILANCIO DEGLI ULTIMI CONTROLLI

L'attività di controllo che è parte integrante dell'impegno dell' ente locale, ha portato nell'ultima settimana ad accertamenti sull'abuso di alcool che hanno determinato il ritiro di tre patenti per guida in stato di ebrezza alcolica: nello specifico due patenti sono state ritirate a motociclisti (dei quali in un caso è stato disposto il sequestro del motociclo per la successiva confisca avendo il conducente superato il limite previsto di sette volte) ed una ad un automobilista.

«L'azione preventiva sui ragazzi/e che frequentano i parchi cittadini – commenta il comandante Paolo Giovannini - si propone di mantenere la fruibilità delle aree verdi attraverso il controllo del territorio, ha portato ad attenzionare alcuni luoghi di ritrovo e a deferire all'Autorità Giudiziaria un minorenne per spaccio di sostanze stupefacenti. La prevenzione ed il controllo dei fenomeni legati alla vivibilità dei luoghi di ritrovo ed al rispetto delle regole di convivenza e socialità, è parte integrante dell'azione della Polizia Locale sul territorio dell'Unione Valnure Valchero. Un impegno che non si esaurisce, anzi si rinnova in continuità e coerenza con le proprie politiche ed azioni fatte fin ora, rivolte alla prevenzione di questi fenomeni che coinvolgono sempre più giovani. Come Polizia Locale riteniamo di fondamentale importanza impostare un servizio nei confronti dei giovani con un’ ottica preventiva e non repressiva. I giovani hanno bisogno di alternative, hanno bisogno di divertimento e di punti fermi. Spesso la società attuale associa l’uso di alcool e droghe allo svago e al divertimento. La Polizia dell’Unione porta avanti da anni campagne di sensibilizzazione promosse dalla Regione Emilia Romagna nelle scuole. Nel periodo estivo continua il lavoro preventivo con gli Street Tutor che propongono alternative e supporto concreto ai giovani del territorio. Quindi no alcool no droghe, si al divertimento, legalità e sicurezza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre patenti ritirate in Valnure-Valchero per guida in stato di ebbrezza

IlPiacenza è in caricamento