«Trenta nuovi carabinieri nel Piacentino, più sicurezza e controllo del territorio»

Sarebbero trenta i nuovi militari dell’Arma a disposizione del comando provinciale di Piacenza, giunti a rinforzare le fila dei carabinieri in provincia

Sarebbero forse più di trenta i nuovi militari dell’Arma a disposizione del comando provinciale di Piacenza, giunti a rinforzare le fila dei carabinieri in provincia. Da pochi giorni sono già in servizio nelle varie caserme presenti sul territorio ma non è dato sapere esattamente dove.  «I giovani carabinieri  - fanno sapere dall'Arma - hanno seguito un intenso percorso formativo comune di base e proseguito poi attraverso un ulteriore percorso di specializzazione, diverso per ciascuno di loro a seconda dell’organizzazione di successiva destinazione. Tutti sono stati formati nelle scuole dell’Arma dei Carabinieri. I reparti nei quali i nuovi carabinieri andranno a svolgere la loro missione - che spazia dal compito di far fronte alle generiche esigenze di sicurezza fino a quella di rinforzare i presidi dell’Arma nelle valli piacentine, nell’ottica di incrementare l’attività di prevenzione, di controllo del territorio e di polizia di prossimità - sono stati scelti privilegiando soprattutto le aree dove l’Arma è l’unico presidio di polizia, senza tralasciare comunque la città, per poter così incrementare la presenza sul territorio e dare immediate risposte alla legittima esigenza di sicurezza e serenità di cittadini». «I militari  - conclude la nota - assegnati all’organizzazione territoriale contribuiranno ad accrescere i livelli di sicurezza delle comunità della provincia nelle quali saranno chiamati ad operare, rafforzando l’efficacia della rete dei servizi di prossimità al cittadino, rappresentati dalle stazioni delle tre compagnie (Piacenza, Bobbio e Fiorenzuola) dipendenti dal Comando Provinciale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Noi non ce l’abbiamo fatta». Dopo 15 anni di attività la trattoria finisce in “svendita”

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Per 30 anni in prima linea, il 118 piange Antonella Bego. «Perdiamo una professionista e un'amica»

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

Torna su
IlPiacenza è in caricamento