Tribunale, l'annuncio di De Micheli: «In arrivo sei nuovi amministrativi»

Il Sottosegretario Paola De Micheli ha discusso delle carenze d'organico con il ministro Orlando e i suoi funzionari: «A breve anche il nuovo concorso per i magistrati»

"Riguardo alla situazione di carenza di personale del Tribunale di Piacenza, nelle settimane passate ho avviato contatti sia con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando e i suoi funzionari, che con il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini. Entrambi mi hanno assicurato il massimo impegno per dare risposte rapide alle necessità del nostro territorio”. Lo afferma il Sottosegretario all’Economia Paola De Micheli, che annuncia l’imminente arrivo a Piacenza di sei risorse amministrative destinate agli uffici di via del Consiglio. Si tratta di quattro assistenti giudiziari e due funzionari che saranno assegnati al Tribunale nell’ambito della procedura di mobilità definita dalla Funzione Pubblica. “Le norme nazionali prevedono che – precisa – a coprire i vuoti di organico amministrativo siano in prima battuta i dipendenti in esubero dalle amministrazioni provinciali e successivamente verranno indetti anche nuovi concorsi”. “Voglio evidenziare – afferma – che si tratta della prima volta dal 1996 che un Governo decide di ampliare gli organici nel settore amministrativo della Giustizia. Un’inversione di tendenza importante che risponde all’esigenza di rendere più veloci ed efficienti i processi e di far cambiare passo nel suo complesso alla macchina della giustizia italiana”. “Per quanto riguarda i nuovi magistrati – conclude – ho interessato della questione il vicepresidente del Csm Legnini perché vengano concluse le procedure per l’assegnazione dei posti attualmente scoperti anche a Piacenza, con un nuovo bando di concorso in tempi rapidi”.

paola_de_micheli_original-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ripescata nel Po un'auto con a bordo un cadavere, è Daniele Premi

  • Nuovo decreto e spostamenti tra Regioni e Comuni: cosa si può fare (e cosa no) dal 16 gennaio

  • Frontale tra due auto a Fiorenzuola: tre feriti, uno è gravissimo

  • Brugnello, Rivalta, Vigoleno: Valtrebbia e Valdarda grandi protagoniste a "Linea Verde"

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • «Disobbedire e aprire i locali? Non ha senso. La vera protesta sarebbe chiuderli: stop a delivery e asporto»

Torna su
IlPiacenza è in caricamento