rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Ottone

Trovata dalle unità cinofile in alta Valtrebbia la donna scomparsa

I volontari della protezione civile, insieme ai vigili del Fuoco e al soccorso alpino, hanno individuato la 50enne in stato di semi coscienza. Sul posto i carabinieri di Bobbio, la Cri e l'eliambulanza

E’ stata ritrovata viva, seppure in stato confusionale, la piacentina 50enne scomparsa dalla sua abitazione nelle ore scorse. Nella tarda mattinata di domenica 25 giugno le squadre dei soccorritori l’hanno rintracciata in alta Valtrebbia, vicino a Ottone, in località Losso lungo la Statale 45. I carabinieri del Nucleo radiomobile di Bobbio avevano già individuato la sua auto abbandonata sul ciglio della strada. Sul posto per le ricerche sono poi intervenuti anche i vigili del fuoco di Bobbio e Piacenza, soccorso alpino e la protezione civile di Piacenza. Ed è stata proprio l'unità cinofila Tummy del Gruppo Cinofilo La Lupa del coordinamento di protezione civile di Piacenza a individuare poco dopo la donna riversa a terra in stato di semi coscienza. Il 118 ha inviato sul posto l’ambulanza della Cri di Marsaglia e anche l’elisoccorso per il trasporto in ospedale. La 50enne non si troverebbe comunque in pericolo di vita.

Donna scomparsa trovata dai cinofili della protezione civile

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata dalle unità cinofile in alta Valtrebbia la donna scomparsa

IlPiacenza è in caricamento