rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Cadeo / Località Saliceto

Trovata per strada nuda e imbavagliata, lucciola aggredita e sequestrata da un cliente

Una 23enne trasportata in ospedale dal 118 dopo essere stata trovata da un Metronotte a Saliceto di Cadeo. I carabinieri di Fiorenzuola hanno ascoltato il suo racconto e ora sono in corso le indagini

Sono in corso in queste ore le indagini serrate dei carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola su un grave episodio avvenuto nella notte fra venerdì e sabato 2 settembre: una lucciola di 23 anni è stata sequestrata da un cliente che, dopo averla rapinata, l’ha legata e imbavagliata. La giovane ha poi riferito ai carabinieri di essere riuscita a mettersi in salvo in maniera fortuita gettandosi dall’auto e fuggendo a piedi fra i campi.

A trovarla nella zona di Saliceto di Cadeo, poco prima della due di notte, è stata una pattuglia dell’istituto di vigilanza Metronotte Piacenza: la guardia l’ha notata seduta sul ciglio della strada ancora imbavagliata con del nastro da pacchi intorno alla bocca e con le mani legate con delle fascette di plastica ben strette. Una volta liberata, è stata consegnata ai sanitari della Croce rossa di Cadeo che l’hanno portata in ambulanza all’ospedale di Fiorenzuola per essere visitata e medicata. Nel frattempo i carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola hanno subito avviato le indagini e hanno ascoltato il racconto della vittima. La 23enne, straniera, avrebbe raccontato di quest’uomo, verosimilmente italiano a bordo di un’auto di grossa cilindrata, che poco prima l’aveva adescata vicino alla rotonda di Pontenure dove è solita prostituirsi ogni sera. Salita in auto - sempre stando al suo racconto ancora al vaglio dei militari - dopo essersi spogliata per consumare il rapporto, l’uomo l’avrebbe improvvisamente minacciata e poi, con la forza, sarebbe riuscito a legarla e imbavagliarla. Durante il viaggio però la 23enne ha riferito di essere riuscita a scendere al volo dalla vettura e a fuggire in mezzo ai campi mettendosi in salvo.
I carabinieri di Fiorenzuola ritengono verosimile la sua versione dei fatti, e ora sono in corso le indagini per risalire all’aggressore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata per strada nuda e imbavagliata, lucciola aggredita e sequestrata da un cliente

IlPiacenza è in caricamento