Trovata morta sul greto del Nure con una ferita in testa

Il cadavere di una donna trovata riversa vicino al fiume. Sul posto i carabinieri per le indagini

(Repertorio)

Non sono ancora chiare le cause della morte di una donna il cui cadavere è stato ritrovato nel tardo pomeriggio del 25 settembre riverso sul greto del Nure a Carmiano di Vigolzone. Il corpo presenta una profonda ferita alla testa. Sul posto sono subito accorsi i carabinieri del Nucleo investigativo, e i colleghi della Compagnia di Piacenza, che stanno svolgendo le indagini e i rilievi. Al momento non è stata ancora identificata: nemmeno la causa della morte al momento pare chiara, e ogni ipotesi è ancora aperta.

AGGIORNAMENTO

I carabinieri hanno scoperto che, quasi certamente, si è trattato di una tragica fatalità: la donna è stata colpita da un ramo tagliato accidentalmente dal marito. Leggi qui l'articolo con i dettagli della vicenda

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • San Nicolò, schianto all'incrocio tra un'ambulanza e un'auto: quattro feriti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

  • Farini, addio al ristoratore Adriano Figoni

Torna su
IlPiacenza è in caricamento