Affitta case inesistenti per le vacanze e poi sparisce con le caparre: denunciato

Un 21enne di Napoli è stato denunciato dai carabinieri della stazione Levante. Il giovane è accusato di aver truffato una piacentina sessantenne. Postava on line annunci fasulli e poi spariva con le caparre accreditate su carte prepagate

Una pattuglia dei carabinieri della Levante

Un 21enne di Napoli è stato denunciato per truffa dai carabinieri della stazione Levante. Il giovane è accusato di aver derubato una piacentina sessantenne. La donna avrebbe anticipato 200 euro come caparra per prenotare una casa a Courmayeur per trascorrere un periodo di vacanza. L'annuncio postato on line su un sito era però fasullo. Il giovane si è finto il proprietario e si è fatto accreditare 200 euro sulla propria postepay, poi è sparito. La donna dopo qualche giorno si è rivolta ai carabinieri di via Caccialupo, guidati dal maresciallo Marco Orlando. I militari hanno avviato tutti gli accertamenti e infine lo hanno denunciato per truffa. Il giovane non era nuovo a questo tipo di reato: lo avevano già denunciato dieci persone in passato. La modalità era sempre la stessa: postare un annuncio, farsi accreditare caparre dai 300 ai 600 euro e poi sparire. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Scaraventano un cancello contro la polizia per scappare dopo il colpo: quattro arresti

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento