Investe 8mila euro per vendere computer in Togo ma perde tutto, condannato il suo truffatore

Sette mesi e 200 euro di multa per un uomo del Togo accusato di truffa. Avrebbe dovuto vendere pc portatili in Africa, ma il business fallì. Vittima una 53enne: promise di risarcirla, ma lei ricevette solo 500 euro

(Foto Ansa)

Le aveva proposto un buon affare: investire soldi per vendere computer portatili, anche se obsoleti, a basso prezzo in Togo. la donna ci aveva creduto, consegnando 8.000 euro, ma alla fine non ha più visto né il guadagno prospettato né il proprio denaro. Un uomo del Togo è stato condannato del giudice Gianandrea Bussi, il 15 aprile, a sette mesi e 200 euro di multa per truffa aggravata. Il pm Monica Bubba aveva chiesto la pena di sei mesi; l’avvocato difensore, Alessandro Righi, l’assoluzione. Il giudice ha anche disposto che la sospensione condizionale venga concessa a patto che l’uomo risarcisca interamente la vittima entro un anno.

La vicenda risale all’ottobre del 2013. L’uomo, un 48enne africano che si occupava di import-export, aveva proposto a una connazionale di 53 di partecipare a quel business. Lei disse di sì e gli consegnò 8mila euro, tutti i suoi risparmi.

L’affare andò male perché un competitor del togolese aveva avuto la stessa idea, mettendo, però, sul mercato pc più nuovi facendo così restare invenduti i modelli più vecchi. L’imputato, Francois Anani, aveva dato la propria versione al processo. L’uomo aveva anche detto di aver avuto una relazione con la donna e di averle restituito parte del denaro con due assegni. Solo che il primo assegno di 500 euro era coperto, mentre il secondo no.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, allora, lo aveva denunciato e si era costituita parte civile con l’avvocato Francesca Carrara. L’avvocato si è associato alla richiesta di condanna del pm e ha sottolineato come l’uomo non abbia rispettato la sua promessa di risarcire la donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento