rotate-mobile
Cronaca

Ubriaco fradicio cerca di rubare l'auto a un poliziotto: «Lanciami le chiavi che devo partire»

Ha abbandonato la sua auto accesa dopo essere finito fuori strada, ha cercato di rubarne un'altra ma il proprietario, un poliziotto, lo ha visto e lo ha fatto prendere dai colleghi delle volanti. Nei guai un 33enne sudamericano

Ubriaco fradicio ha cercato di rubare l'auto a un poliziotto, dopo aver abbandonato la sua ancora accesa e giù di strada, ma è stato bloccato poco dopo. Nei guai un sudamericano di 33 anni che al termine di una notte di bagordi, alle 6.30 di mattina del 13 marzo nella periferia ovest della città ha forzato la portiera di un'auto in sosta nel tentativo di rubarla. Il proprietario, un poliziotto, ha sentito alcuni rumori provenire dalla strada e si è affacciato vedendo il ladro. Questo, invece di scappare gli ha urlato in preda ai fumi dell'alcol: «Lanciami le chiavi che devo partire». L'agente ha immediatamente chiamato il 113 e gli agenti delle volanti, con una descrizione dell'uomo, lo hanno rintracciato poco dopo in centro storico. Non senza fatica lo hanno bloccato: lo straniero li ha minacciati pesantemente ed era molto agitato: «Io vi distruggo, ve la farò pagare». Portato in questura è stato denunciato per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale. Nelle prossime ore dovrebbe essere denunciato per tentato furto e ubriachezza molesta. Durante le ricerche del ladro, gli agenti hanno trovato poco distante dall'abitazione del poliziotto un'auto con il motore acceso e la marcia inserita, dopo alcuni controlli hanno scoperto che era del sudamericano. Probabilmente l'aveva abbandonata dopo essere finito fuori strada. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio cerca di rubare l'auto a un poliziotto: «Lanciami le chiavi che devo partire»

IlPiacenza è in caricamento