rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Ubriaco fradicio e senza patente passa con il rosso davanti alla polizia

Viale dante, nei guai un bosniaco bloccato sabato sera dalla Polizia stradale all'incrocio con via Nasolini

Già era ubriaco fradicio. Già era anche senza patente. Già che c’era, ha pensato bene di passare anche con il semaforo rosso, davanti a una pattuglia della polizia stradale. Se la ricorderà sicuramente per un bel pezzo, la bravata commessa, il bosniaco di 46 anni che sabato sera se ne è tornato a casa con una denuncia per guida in stato di ebbrezza, una per guida senza patente, una multa salatissima e la confisca dell’auto.

Erano circa le 22,30 del 31 gennaio quando una pattuglia della Polizia stradale di Piacenza stava transitando lungo viale Dante. Davanti ai poliziotti c’era una Citroen C3 che, incurante di avere alle spalle una volante, come se nulla fosse ha brucato il semaforo rosso all’incrocio con via Nasolini. Ovviamente i poliziotti hanno bloccato la vettura dopo una cinquantina di metri.

Il 46enne alla guida, che pare si reggesse a stento in piedi, ha rimediato all’etilometro un risultato di tutto rispetto: 2,59, quindi oltre cinque volte il limite consentito dalla legge. Agli agenti della stradale ha consegnato una patente bosniaca che però non aveva alcun valore in Italia, il che gli è costato un’ulteriore segnalazione. Essendo la vettura intestata a lui, è anche scattata la confisca, che gli è stata notificata insieme alla denuncia per guida in stato di ebbrezza e alla contravvenzione per essere passato con il semaforo rosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco fradicio e senza patente passa con il rosso davanti alla polizia

IlPiacenza è in caricamento