Ubriaco impazzisce in questura e spacca tutto, arrestato un marocchino

Notte di fuoco negli uffici di viale Malta dove un nordafricano di 25 anni, fermato per un normale controllo, ha frantumato a spallate un vetro blindato in sala d'attesa. Arrestato, è stato processato per direttissima

Il vetro frantumato nella sala d'attesa

Ha dato parecchio filo da torcere agli agenti un marocchino di 25 anni (Pluripregiudicato) che nella notte del 4 gennaio è completamente uscito di senno all'improvviso mentre si trovava in questura per un controllo. Con tanto di rincorsa, si è scagliato a spallate contro un vetro della sala d'attesa e lo ha mandato in frantumi. In preda ai fumi dell'alcol e con tracce di hascisc nel sangue, i poliziotti hanno dovuto ammanettarlo per evitare che facesse altri danni. Ciononostante  - riferisce la questura - lo straniero ha preso a testate il muro provocandosi anche qualche lesione poi medicata al pronto soccorso. Arrestato per resistenza, violenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, questa mattina è stato processato per direttissima in tribunale a Piacenza.

Schermata 2013-01-04 alle 12.57.46-2

IL VIDEO DEL MAROCCHINO CHE PRENDE A SPALLATE IL VETRO DELLA SALA D'ATTESA

Lo straniero era stato fermato intorno all'una per un controllo dai carabinieri, i quali avevano ricevuto - insieme alle volanti - la segnalazione di una donna tailandese di 41 anni che era stata rapinata e picchiata poco prima da uno sconosciuto in via Giarelli. Visto che il marocchino corrispondeva inizialmemnte alla descrizione del rapinatore, è stato fermato in via Colombo e identificato. Visto che però era ubriaco e ha iniziato a dare in escandescenza, la polizia lo ha portato in questura per altri accertamenti e per sanzionarlo per ubriachezza. Qui però mentre si trovava nella sala di attesa, il 25enne è impazzito e, prendendo a spallate un vetro blindato, la ha frantumato. Nel video diffuso dalla questura si vede che gli agenti, per farlo calmare, sono obbligati ad ammanettarlo alla panchina. Nella notte è stato anche portato in pronto soccorso e medicato. Dalle analisi è però emerso che nel sangue aveva un tasso alcolemico di 2,30 e anche tracce di cannabinoidi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è la prima volta purtroppo che la polizia è alle prese con qualcuno che danneggia la questura. Qualche tempo fa, infatti, altri quattro stranieri di nazionalità romena, che si trovavano in sala d'attesa, avevano distrutto lo stesso vetro e danneggiato i locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento