Ubriaco spacca la vetrina: denunciato

E' stato deferito per danneggiamento e ubriachezza molesta un cittadino del Ecuador di 30 anni già noto alle forze dell'ordine. Ieri sera il gestore di un bar si era rifiutato di servirgli da bere perchè già ubriaco e lui è andato in escandescenze

Al bar è arrivato già ubriaco ma ciononostante ha preteso dal gestore ancora da bere. Al rifiuto di lui però, ha dato in escandescenze. È successo ieri sera in un esercizio commerciale della città: l'uomo, un ecuadoriano di 30 anni già noto alle forze dell'ordine, vedendosi negato un altro bicchiere ha sferrato un potente calcio alla vetrina, mandandola in frantumi. I vetri, schizzati da tutte le parti lo hanno anche ferito ad un piede e alla testa. Poi, indisturbato, si è allontanato. Ma il gestore ha chiamato il 113 e la polizia lo ha raggiunto e denunciato per i reati di danneggiamento e ubriachezza manifesta e molesta.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Muore a 29 anni travolto da un furgone pirata

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento