menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un cuore rosso con la linea del sisma tatuato sulla pelle: 50 tattoo in 10 ore per aiutare i terremotati

Iniziativa benefica di uno studio di Piacenza: «Tutto il ricavato verrà devoluto alla Croce rossa sotto forma di beni necessari: siamo in contatto direttamente con i volontari che gestiscono le scorte ad Amatrice»

Cinquanta tatuaggi, eseguiti in 10 ore continuative, per aiutare i terremotati di Amatrice. E’ la bella iniziativa di solidarietà che uno studio piacentino, il Wip Tattoo Studio di viale Dante, ha organizzato domenica scorsa a Piacenza. «Lo studio è composto da due tatuatori, Erika Wonderland e Davide Riva - spiegano dallo staff - ma per la causa hanno aderito altri due tatuatori lodigiani: Simone Zambelli e Aldo Boni. La beneficienza non conosce concorrenza né limiti geografici».

Sicuramente un’iniziativa meritevole e originale quella degli artisti piacentini che hanno messo la loro arte a disposizione di una nobile causa: «La risposta dei piacentini - spiegano allo studio di viale Dante - è stata incredibile: in soli tre giorni abbiamo fatto il tutto esaurito di prenotazioni, con un prezzo simbolico di 50 euro a tatuaggio e 12 soggetti tra cui scegliere, tutti caratterizzati da un cuore rosso con la linea del sisma. Abbiamo tatuato per 10 ore consecutive senza sosta più di 50 tatuaggi eseguiti in una sola giornata. Tutto il ricavato verrà devoluto alla Croce rossa sotto forma di beni necessari: siamo in contatto direttamente con i volontari che gestiscono le scorte ad Amatrice».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento