menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza stampa in questura: da sinistra il capo della squadra mobile Salvatore Blasco, il questore Salvatore Arena, il capo di Gabinetto Stefano Vernelli. In piedi: il coordinatore delle volanti Gianpiero Sorrentino e gli agenti dell'Rpc

Un momento della conferenza stampa in questura: da sinistra il capo della squadra mobile Salvatore Blasco, il questore Salvatore Arena, il capo di Gabinetto Stefano Vernelli. In piedi: il coordinatore delle volanti Gianpiero Sorrentino e gli agenti dell'Rpc

Un manganello sotto il sedile e 200 grammi di "maria" in una Louis Vitton: arrestato

Nei guai è finito un albanese di 22 anni con diversi precedenti penali che è stato fermato dal reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia in via Buozzi a bordo di un'auto con altri tre connazionali

Un manganello sotto il sedile e duecento grammi di marijuana custoditi in una borsa griffata Louis Vitton. Nei guai è finito un albanese di 22 anni che è stato fermato a bordo della sua auto insieme ad altri tre connazionali, tutti poco più che ventenni, dagli agenti di polizia del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia che diverse volte a settimana pattugliano la città con le volanti in forze alla questura di Piacenza, coordinate dall'ispettore capo Gianpiero Sorrentino.

I poliziotti hanno notato una Fiat Punto grigia in via Buozzi, zona Stadio, e, intuendo qualcosa di strano, l'hanno fermata e controllata: Blasco sorrentino-2sotto un tappetino hanno trovato una bustina di marijuana, dietro ad un sedile invece c'era un manganello e infine nel baule, in una borsa griffata due buste con 200 grammi di "erba". Il proprietario dell'auto, un albanese di 24 anni, ha dapprima sostenuto che la droga non fosse sua, ma da alcuni accertamenti è emerso anche che aveva precedenti specifici e dopo alcune indagini è stato arrestato per possesso di stupefacenti ai fini di spaccio e denunciato per porto abusivo di oggetti atti all'offesa. Gli altri tre connazionali, senza fissa dimora, invece risultavano incensurati e per questo solo denunciati. 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento