"Un Natale biodiverso": tante iniziative dedicate alla natura e alle festività

Un programma ricco, dedicato a bambini e famiglie, che prevede laboratori creativi con il riutilizzo di materiali naturali, un'attività realizzata grazie alle risorse naturali di Parchi e Riserve: bacche di rosa canina e biancospino, pigne di pino nero e altre conifere, ghiande delle grandi querce dei boschi e semi di ogni tipo

Un momento della presentazione dell'iniziativa

Ecosistemi, specie, varietà e geni, ecco cosa si nasconde dietro il termine biodiversità: la complessità del linguaggio scientifico non deve spaventare. La biodiversità è qualcosa che ognuno di noi, magari inconsapevolmente, già conosce e con cui tutti siamo in relazione ogni giorno.

Per svelare cosa si nasconde dietro il termine biodiversità i Parchi del Ducato hanno pensato di partire dal teatro e da un classico laboratorio per la realizzazione di addobbi e doni natalizi. Ma cosa c'entra la biodiversità con il Natale? Apparentemente nulla, in realtà tantissimo se ad occuparsi di entrambi sono i Parchi del Ducato.

Mercoledì 23 dicembre 2015 dalle 15 a Piacenza appuntamento con "Un Natale biodiverso", iniziativa presentata il 21 dicembre in Comune, piccola maratona di iniziative dedicata alla natura e alle festività.

Un programma ricco, dedicato a bambini e famiglie che prevede laboratori creativi con il riutilizzo di materiali naturali, un'attività realizzata grazie alle risorse naturali di Parchi e Riserve: bacche di rosa canina e biancospino, pigne di pino nero e altre conifere, ghiande delle grandi querce dei boschi e semi di ogni tipo, ecco il contributo della biodiversità al Natale.

Ma la biodiversità va anche in scena, con i curiosi personaggi della compagnia teatrale  Manicomics: una galleria di scienziati pazzi che fra parole strampalate e gaffe imbarazzanti cercheranno di spiegarci cos’è davvero la biodiversità.

Un pomeriggio originale e divertente, organizzato dai Parchi del Ducato grazie al contributo della Regione Emilia Romagna, nell’ambito di un accordo con i Parchi per azioni di comunicazione ed educazione alla sostenibilità. All'evento collaborano il Parco del Trebbia, il Comune di Piacenza e il servizio Infoambiente – Multicentro delle Aree Urbane del Comune di Piacenza e la biblioteca Comunale Passerini Landi, anche con la Sezione Ragazzi Giana Anguissola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzino finisce in Po, un passante si butta e lo salva appena in tempo

  • Ricoverato uomo affetto da meningococco , l'Asl: «Per chi è entrato in contatto serve la profilassi»

  • Nella notte fatti saltare due bancomat in pochi minuti, commando in fuga

  • «Su Tik Tok combatto il bullismo: la vita è più importante di chi ci odia perché diversi»

  • «Il mito della Lancia Delta non passerà mai di moda»

  • Rischia di soffocare per un boccone, salvato dai carabinieri

Torna su
IlPiacenza è in caricamento