menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Unioni civili, la Prefettura spiega ai Comuni le procedure da seguire

Dal palazzo del Governo sono state fornite indicazioni riguardo all'iscrizione delle convivenze di fatto, alla registrazione del contratto di convivenza e dell'eventuale risoluzione dello stesso, ed alle certificazioni anagrafiche

In occasione dell’entrata in vigore il 5 giugno della legge 20 maggio 2016, n. 76 sulla regolamentazione delle unioni civili e delle convivenze di fatto, sono stati informati i Comuni della provincia sulle procedure da seguire da parte degli uffici di stato civile ed anagrafe, così come illustrate dal Ministero dell’Interno con apposita circolare.  In particolare, sono state fornite indicazioni riguardo all’iscrizione delle convivenze di fatto, alla registrazione del contratto di convivenza e dell'eventuale risoluzione dello stesso, ed alle certificazioni anagrafiche. Considerato che la legge in questione è di difficile lettura per i continui richiami normativi, l’Area II “Raccordo con gli enti locali e consultazionielettorali”, della Prefettura ha predisposto un documento in forma schematica  in cui è riportato il testo degli articoli del codice civile e delle altri leggi richiamate. Tale documento è stato inviato a tutti i Comuni, in un’ottica di collaborazione, allo scopo di rendere più agevole la lettura e lo studio della nuova normativa. Se legge in una nota della Prefettura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Case di riposo, quaranta ospiti in tutto il Piacentino rifiutano il vaccino

  • Cronaca

    In futuro vaccinazioni anche a Bobbio e a Bettola

Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento