menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I soccorritori sul posto

I soccorritori sul posto

Annega nel Po per salvare il suo cane finito in acqua

Tragedia in via Nino Bixio. La vittima è un uomo di 42 anni che è morto poco dopo l'arrivo al pronto soccorso. Sul posto il 118, i vigili del fuoco. Indagano i carabinieri

Un uomo di 42 anni è morto annegato dopo essersi gettato nel Po per salvare il suo cane caduto in acqua.
La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di domenica 9 agosto poco dopo le 17, sotto il ponte ferroviario di via Bixio, quando l'uomo si è gettato nell'acqua per salvare il suo cane che pare stesse rischiando di essere trascinato via dalla corrente del fiume. Purtroppo però è finito anche lui sott'acqua, ed è stato salvato in extremis da altre persone che si sono buttate per tirarlo fuori insieme all'animale, che si è salvato. Mentre veniva adagiato privo di conoscenza a riva, all'altezza della Canottieri Nino Bixio, sul posto è arrivata l'automedica del 118. I sanitari hanno subito iniziato le manovre di rianimazione. Insieme a loro anche i volontari della Cri e le squadre dei vigili del fuoco.
Dopo un lungo massaggio cardiaco, l'uomo è stato trasportato d'urgenza al pronto soccorso, ma qui purtroppo è deceduto poco dopo il suo arrivo. Sul posto, per le indagini, una pattuglia del Nucleo Radiomobile dei carabinieri di Piacenza e le volanti della questura.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Il giardino di via Negri è un ritrovo di spacciatori»

Attualità

Usb: «Non saremo con i Si Cobas davanti alla Cgil»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPiacenza è in caricamento