Ustionata con l’acqua bollente, grave bambina di due anni

In via Divisione Partigiana Val Nure: è stata portata in volo al Maggiore di Parma. E a Lugagnano soccorsi mobilitati per una bimba di sei anni in crisi epilettica: è grave a Parma

Una bambina di due anni è rimasta gravemente ustionata ed è stata portata in volo al centro grandi ustionati di Parma. La piccola, per cause ancora da chiarire, si sarebbe scottata un braccio, una gamba e parte del torace con dell’acqua bollente nella sua casa in via Divisione Partigiana Val Nure  in città.  Immediati i soccorsi: sul posto è stata inviata un’ambulanza della Croce Bianca e l’elicottero di Parma. La piccola è stata stabilizzata e poi portata al Maggiore. Le ustioni sono gravi (di secondo e terzo grado) ma non dovrebbe essere in pericolo di vita. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre in mattinata l'elicottero del 118 è intervenuto a Lugagnano dove una bambina di sei anni ha perso conoscenza in casa a causa di una crisi epilettica. Immediati i soccorsi sanitari: sul posto è intervenuta in poco tempo l'autoinfermieristica di Roveleto insieme ai volontari della Pubblica Assistenza di Lugagnano che hanno deciso per il trasporto in volo della piccola all'ospedale Maggiore di Parma, dove si trova ricoverata in condizioni serie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo Levante, indagato il colonnello dell'Arma Corrado Scattaretico

  • Aggredisce i carabinieri e la security di un locale, poi danneggia un'ambulanza: denunciato

  • Calvino e Don Minzoni: due fratelli positivi al Coronavirus, isolate 54 persone

  • «Ritrovo di pregiudicati», il questore chiude il bar Baraonda: «Pericolosità sociale»

  • «Dovete indossare la mascherina e sedervi al tavolo per bere». Tre clienti aggrediscono il titolare del Tuxedo e sfasciano il locale

  • Rissa al Tuxedo, parla il gruppo dei campani: «Noi offesi, minacciati e insultati»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento