Va a casa della ex: «Fammi vedere mio figlio», poi aggredisce i poliziotti: arrestato

In manette un marocchino di 38 anni. Nella tarda serata del 27 settembre si è presentato a casa della ex compagna: voleva vedere a tutti i costi il figlio piccolo, poi si è scagliato contro i poliziotti e ne ha ferito uno. Aveva bevuto

Immagine di repertorio

Un marocchino di 38 anni è stato arrestato dai poliziotti delle volanti e della mobile per resistenza a pubblico ufficiale. E' accaduto poco fuori dal centro storico nella tarda serata del 27 settembre. Lo straniero si è presentato a casa della sua ex, una donna piacentina, per rivedere il figlio, la donna in quel momento era assente e il piccolo si trovava con i nonni: voleva passare la notte con il figlio ma è stato invitato ad andarsene. A quel punto pensando di avere ragione, aveva anche bevuto, ha chiamato il 113 che ha inviato sul posto le volanti e un equipaggio della mobile. Lo straniero è già noto alle forze dell'ordine. Dopo un'ora l'uomo aveva quasi desistito dall'intento di vedere il figlio quando ha visto rincasare la ex compagna. Ha dato in escadescenze diventando molto violento, ha cercato di raggiungerla ma gli agenti lo hanno fermato. Ne è nata una breve colluttazione nella quale un poliziotto è finito a terra. Medicato in pronto soccorso ha ricevuto una prognosi di 5 giorni per alcune contusioni. Lo straniero, caricato sulla volante, è stato porato in questura e poi arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Sarà processato per direttissima. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carla non ce l'ha fatta, il suo alpino Stefano la piange dopo la serenata davanti all'ospedale

  • Cacciatore cade in un dirupo e muore

  • Cene e ritrovi clandestini in due locali, blitz della finanza: multa per tutti e attività sospesa

  • «Noi facciamo sesso, licenziateci tutte». Il Centro Tice prende posizione sul caso della maestra di Torino

  • Le spaccano la faccia contro una cancellata per rapinarla della borsa

  • Nuova ordinanza della Regione: aperti i negozi nei festivi. Ma si rimane in fascia arancione

Torna su
IlPiacenza è in caricamento