Cronaca

Va a gettare l'immondizia ma viene scambiato per un ladro: marocchino assolto

Era stato accusato di tentato furto aggravato per aver portato via del materiale dalla piazzola dei rifiuti a Castelsangiovanni, ma è stato assolto per non aver commesso il fatto

(Repertorio)

Era stato accusato di tentato furto aggravato per aver portato via del materiale dalla piazzola dei rifiuti a Castelsangiovanni, ma è stato assolto per non aver commesso il fatto. In realtà, il marocchino 40enne era andato lì per gettare via del materiale, ma un vigilante del gruppo intercomunale Alfa della Protezione civile lo aveva segnalato ritenendo che stesse compiendo un furto in compagnia di un uomo rimasto ignoto. Il fatto era avvenuto nel marzo dello scorso anno.

L’uomo stava gettando via dei rifiuti ed era arrivato in auto. Il vigilante invece aveva pensato che stesse portando via del materiale, dopo che un complice aveva fatto un buco nella rete di recinzione. Per il legale dell’uomo, l’avvocato Wally Salvagnini, non c’era la minima prova delle accuse, cosa evidenziata anche dalla deposizione del vigilante.

E la versione della difesa è stata accolta dallo stesso pm Antonio Rubino che ha chiesto di assolvere l’uomo. Il giudice Maurizio Boselli ha così emesso la sentenza di assoluzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a gettare l'immondizia ma viene scambiato per un ladro: marocchino assolto

IlPiacenza è in caricamento