Esodo di Ferragosto, controlli intensificati sulle strade

Il prefetto Riccio ha richiamato l'attenzione delle forze di polizia sulla necessità di predisporre specifici servizi di vigilanza a tutela dei luoghi più frequentati, a partire dalle strade

Anche in prossimità del consueto aumento del traffico veicolare previsto per le prossime giornate, soprattutto per il ponte di Ferragosto, il ministero dell'Interno ha sottolineato l'importanza di rafforzare le misure generali di prevenzione e controllo, sia allo scopo di fronteggiare situazioni di rischio per la popolazione interessata dai flussi turistici, sia per tutelare efficacemente situazioni di vulnerabilità sociale.

CONTROLLI SUI LUOGHI PIU' FREQUENTATI - Il prefetto Silvana Riccio ha in tale proposito richiamato l'attenzione delle forze di polizia sulla necessità di predisporre specifici servizi di vigilanza a tutela dei luoghi più frequentati, nonché degli edifici e strutture, soprattutto turistiche e commerciali, dove tradizionalmente in questo periodo si registra una più ampia presenza di clienti ed un incremento del volume di affari che, conseguentemente, potrebbero costituire un potenziale obiettivo per soggetti malavitosi. Inoltre, "è importante programmare interventi mirati, finalizzati a limitare, per quanto possibile, gli incidenti e realizzare condizioni idonee a rendere maggiormente fluida la circolazione" ha sottolineato la prefettura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"PIU' SICUREZZA" - Le modifiche significative entrate in vigore con le disposizioni di cui alla legge sopracitata hanno lo scopo di introdurre misure volte a migliorare la sicurezza della circolazione stradale, sia con l'aggravamento delle sanzioni, sia mediante disposizioni volte alla prevenzione ed all'incremento della messa in sicurezza delle infrastrutture stradali e viarie. Anche tale incontro si inserisce nel contesto generale volto al rafforzamento delle misure di prevenzione e di controllo per la sicurezza dei cittadini nel territorio della città e della provincia, della vigilanza lungo le arterie principali (autostrade e strade extraurbane) e nei centri abitati, ma anche alla predisposizione di piani di assistenza e soccorso, aventi lo scopo di garantire una circolazione ordinata ed un intervento immediato in caso di crisi di traffico o di rilevanti incidenti stradali. Il prefetto, in sede di Comitato provinciale Ordine e Sicurezza pubblica, ha ritenuto di sensibilizzare e coordinare le forze di polizia che concorrono a formare il "sistema complesso" di tutela della incolumità pubblica sulle strade e garantire più elevati livelli di sicurezza della città e della provincia anche con il coinvolgimento delle polizie municipali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un'auto che fa inversione, giovane all'ospedale

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Norme anti covid, multati due locali aperti dopo mezzanotte. Nei guai anche un cliente senza mascherina

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Ennesimo tragico infortunio sul lavoro, agricoltore muore schiacciato dal trattore

  • Ladri sfondano l'ingresso e portano via le bici da corsa, fallisce il colpo da Raschiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento