Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

«Vaccino anti-Covid a domicilio», tentativi di truffa segnalati anche nel Piacentino

È questa l'ultima scusa utilizzata dai truffatori per tentare di guadagnarsi via telefono la fiducia delle vittime

«Vaccino anti-Covid a domicilio». È questa l'ultima scusa utilizzata dai truffatori per tentare di guadagnarsi via telefono la fiducia delle vittime e accedere poi alla sua abitazione. Un'invenzione vera e propria visto che non esiste questo tipo di servizio. A Piacenza e provincia attualmente soltanto un luogo - l'ex arsenale, il Polo di Mantenimento pesante nord - è deputato a ospitare la somministrazione dei vaccini, allo stato attuale sospesa e comunque dedicata soltanto agli operatori sanitari e agli ospiti delle case di riposo. 

Sulla nuova modalità di raggiro nelle ultime settimane è già stato lanciato l'allarme in varie città italiane e ora i tentativi di raggiro hanno raggiunto anche il Piacentino. «Negli ultimi giorni ci è stata segnalata questa nuova truffa, rivolta, come al solito, alle persone anziane » si riferisce in diversi gruppi di vicinato del territorio provinciale. «Se venite contattati telefonicamente da persone che dicono di venire a farvi il vaccino a casa non cadete nell'inganno, nessuno può venirvi a fare il vaccino a casa». L'invito è quello di rivolgersi alle forze dell'ordine o alle Polizia Locali del proprio territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Vaccino anti-Covid a domicilio», tentativi di truffa segnalati anche nel Piacentino

IlPiacenza è in caricamento