Rottofreno, raccolta differenziata a fatica

Qualche intoppo nel sistema della raccolta differenziata e Rottofreno e San Nicolò rischiano di restare con i cassonetti saturi. Carta e cartone per terra, però, non si lasciano: il sindaco Maserati annuncia multe per i trasgressori

Una raccolta differenziata che parte a fatica, quella di Rottofreno. Cassonetti non svuotati, cassonetti non recapitati, cassonetti che non passano dai cancelli. Mentre il sindaco di Rottofreno, Giulio Maserati, annuncia sanzioni contro chi accantona l'immondizia per strada, parte la campagna informativa per sensibilizzare la popolazione alla raccolta: Comune ed Enìa educheranno dunque i cittadini a suddividere l'immondizia e i volontari dell'Auser, insieme ai socialmente utili “gireranno in paese spiegando il funzionamento della raccolta differenziata” ha dichiarato il sindaco.
Sanzioni a chi accantona immondizia per strada

E se probabilmente, i rifiuti accantonati in strada sono solo frutto della negligenza e della scarsa sensibilità di qualcuno, è anche vero che separare i rifiuti e lavare i cassonetti rappresenta per i cittadini “un lavoro extra”. Si dovrebbe, per questa collaborazione, avere uno sconto sulla bolletta Enìa, ha dichiarato Stefano Giorgi, coordinatore di Forza Italia – Pdl a Rottofreno.

Questo del prelievo porta a porta, è solo uno dei sistemi per fare raccolta differenziata. Nonostante la difficoltà oggettiva e soggettiva di procedere al recupero dei rifiuti (soprattutto organico e carta) casa per casa, i dati generali pubblicati dall'Arpa sulla raccolta differenziata a Piacenza sono incoraggianti, soprattutto se visti dalla prospettiva del lungo termine.

Se nel 1998 la raccolta differenziata era il 23% del totale, nel 2007 si è arrivati al 39%, producendo poco più di 70 mila tonnellate di differenziato. “L'analisi della composizione percentuale della raccolta differenziata nel 2007” si legge sul sito dell'Arpa “evidenzia che le frazioni maggiori, in termini dei peso, sono costituite da: carta (32,2%), rifiuti vegetali (20,8%), vetro (12,6%), legno (11,2%)”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frontale a Castellarquato: muore un uomo, altre due persone sono gravissime

  • Scontro Cavanna-Burioni sull’utilizzo della idrossiclorichina per combattere il Covid

  • Travolto da un Tir mentre cammina al buio sul cavalcavia, 24enne in fin di vita

  • Frontale lungo la Provinciale, muore in auto di fianco alla moglie

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Ha una relazione con l'allieva, lei lo perseguita e lui la denuncia per stalking

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPiacenza è in caricamento